Stampatori tedeschi esaminano la rotativa Goss Sunday 5000 installata in Italia

  • Ottobre 15, 2009

15 ottobre 2009 – Grafiche Mazzucchelli, l’azienda italiana all’avanguardia della stampa su bobina larga, ha fatto gli onori di casa a una delegazione di senior manager e direttori tecnici di aziende tedesche di primo piano nella stampa di elevato volume interessate a saperne di più sulla rotativa Goss Sunday 5000. L’evento, tenutosi a fine settembre, ha dato modo di vedere in azione la roto-offset con la bobina più larga del mondo, dalla messa in macchina all’avvio della rotativa e alla produzione “live” dei lavori. Installata in una nuova sala rotative a Seriate, nei pressi di Bergamo, la rotativa Goss Sunday 5000 gapless di 2860 mm di larghezza della Grafiche Mazzucchelli raggiunge velocità di stampa di 13 metri al secondo (80mila copie l’ora). Il sistema di stampa include tecnologie di potenziata efficienza, tra cui il sistema Goss Autoplate per il cambio completamente automatico delle lastre, inchiostrazione digitale Goss DigiRail e funzioni automatizzate di lavaggio dei caucciù, inserimento del nastro e movimentazione delle bobine. Una piegatrice combinata senz’aghi PCC-2, il forno Goss Ecocool e il sistema Ecobox di recupero energetico contribuiscono inoltre alla riduzione degli scarti e del consumo energetico. Gli ospiti tedeschi della Mazzucchelli hanno assistito alla produzione di un inserto tabloid di 48 pagine a piega incrociata, stampato su carta di 51 g/m². Secondo Frank Einzweiler, area sales manager di Goss International, i giudizi positivi espressi dal gruppo hanno confermato il successo dell’iniziativa. “Da quando abbiamo annunciato il nostro programma per lo sviluppo della rotativa di 96 pagine, si è creata una certa aria di mistero intorno a questa rotativa, per cui è stato fantastico poter offrire a questo gruppo l’opportunità di vederla, toccarla e saperne di più sulle sue capacità quale soluzione di produttività per un mercato in evoluzione. Non ci sono più dubbi ormai che, grazie alla tecnologia gapless, la rotativa a bobina di 2860 mm di larghezza è una realtà ed è iniziata una nuova fase per l’industria roto-offset.”